Comitato per le Celebrazioni Vivaldiane di Pomarico
     C.so   Garibaldi    17           75016 Pomarico   MT           tel. / fax 0835 552668         pomarico.vivaldifestival@gmail.com
Nato nel 2009, il Comitato per le Celebrazioni Vivaldiane di Pomarico ha con impegno e dedizione portato avanti la sua missione che é quella di diffondere l' Opera ....ALTRO
UP / Torna su

CONCORSO  DI  MUSICA 2014 CLASSIFICA FINALE
EDIZIONE 2014  -  FOTO  -
2012    2013      2014
La Giunta della Regione Basilicata, con Delibera   n. 973 del 21 Luglio 2015, su proposta della commissione composta da  professori  docenti della Università della Basilicata e da professori del CNR IBAM, ha riconosciuto il PomaricoVivaldiFestivalBene del Patrimonio Culturale Intangibile della Basilicata”, da tutelare e valorizzare in quanto costituente l’ elemento essenziale dell’ identità culturale lucana.

Approfondimento in TV
sul Concorso Letterario Premio VincenzoAsselta
CLASSIFICA 
DEI VINCITORI DEL
CONCORSO LETTERARIO PREMIO VINCENZO ASSELTA 2016
COMUNICATO STAMPA
Concerto~Racconto      Gesú di Nazareth
Realizzato con il Patrocinio del Comune di Matera e del Comune di Pomarico
La riuscita e il notevole successo riportati dalla manifestazione, che nell’ambito del Pomarico Vivaldi in Festa 2016, si tenne il 4 Settembre scorso, hanno spinto questo Comitato a replicare la rappresentazione del Concerto~Racconto –Gesú di Nazareth–, riproponendola a Matera, il prossimo 29 Dicembre 2016, nel Cinema-Teatro Duni. La rappresentazione è sostanzialmente una contaminazione di generi artistici, basata sulla commistione di Musica Classica e Musica Pop.........................................................SEGUE
CONCORSO LETTERARIO
premio
Vincenzo Asselta
Edizione 2017
CLASSIFICA DEI
VINCITORI
PREMIAZIONE
17 AGOSTO 2017
pomarico Vivaldi festival
edizione 2017
17 - 18 - 19 Agosto
PROGRAMMA
17 Agosto 2017 ore 21:00
- Inaugurazione
- Mostra Ricerca e Studi Vivaldiani a cura dell’Istituto A. Vivaldi della       Fondazione G. Cini di Venezia
- Mostra Filatelia e Numismatica Vivaldiana
- Tavola Rotonda Concorso Letterario  Premio Vincenzo Asselta
- Concerto dell’Orchestra Gli Archi del Liceo G. Tarantino di Gravina in Puglia – Dirige il M° Gina Ester Nicoletti – Vivaldi ~ Bach ~ Strauss.
- Premiazioni Concorso Letterario
18 Agosto 2017 ore 21:00
- Presentazione
- Anteprima di Una Storia a Fumetti: Camillo Calicchio e Antonio Vivaldi
- Concerto dei Musicisti della Scuola Musicale A. Vivaldi di Pomarico
- Concerto di Musica Corale del Coro Polifonico Antonio Di Lucia di Stigliano    Dirige il M° Mario Demitolo – Vivaldi ~ Pachelbel ~ Bach ~ Mozart ~ Verdi.
-Anteprima dello spettacolo di VideoMapping in 4D: Le Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi.
19 Agosto 2017 ore 21:00
-Concerto del Gruppo Musicale  Francesco Greco Ensemble ~ Un Violino Virtuoso.
-VideoMapping in 4D del Concerto dal vivo de Le Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi, eseguite dall’Orchestra Barocca Antonio Vivaldi di Gravina in Puglia, diretta dal M° Giuseppe Mariano.
Le Quattro Stagioni fanno parte del genere  musicale descrittivo: il M° Vivaldi usa la musica in maniera pittorica, disegnando con le note i Quadri delle Varie Stagioni. Con la sofisticata tecnica del VideoMapping, si commenterà l’esecuzione da parte dell’Orchestra de Le Quattro Stagioni. Immagini in 3D creeranno e simuleranno scenografie sbalorditivamente realistiche. I Quadri, disegnati in musica dal M° Vivaldi, si tradurranno in pittoriche scene che trasformeranno la Corte del PalazzoMarchesale che assumerà il calco iper-reale di un realistico teatro veneziano, con distese di prati in fiore, uccelli che cantano, paesaggi estivi, tempestoso cielo attraversato da lampi, fulmini e  tuoni. Quindi, la Corte si incendierà, crollerà, sarà inondata dall’acqua, trasformandosi in un tipico paesaggio autunnale: i cacciatori all’alba con fucili cavalli e cani inseguiranno la selvaggina. Infine, avremo neve e freddo invernale, con la pioggia che batte sui tetti di un casolare e all’interno i contadini a riscaldarsi attorno a un focolare. Il Ciclo delle Stagioni e della Vita si conclude per rinascere –prorompenti– nella Primavera.